Lettera di invito, la guida completa alla compilazione

Lettera di invito, la guida completa alla compilazione

La lettera di invito

Se sei arrivato su questa pagina sicuramente conosci la funzione della lettera di invito. Considera che ora si chiama anche “Dichiarazione garanzia e/o alloggio”.

Quello che probabilmente non conosci sono le criticità derivanti dalla compilazione di questo documento.
Una delle principali cause di diniego del visto continua ad essere infatti la carenza documentale e l’errata compilazione della documentazione richiesta.

Torna comunque utile ricordare la funzione della lettera di invito. È il documento che consente al richiedente il visto di dimostrare la disponibilità di un alloggio in Italia durante il periodo previsto per il soggiorno.

 

Dove reperire il modello di Dichiarazione garanzia e/o alloggio (ex “lettera di invito”)

La “Dichiarazione garanzia e/o alloggio” può essere reperita in rete da centinaia di siti governativi, di ambasciate e consolati con una semplice ricerca.
Purtroppo bisogna tenere conto di alcuni aspetti:

  • il modello di questo documento ha subito delle variazioni nel tempo. In aggiunta si trovano in rete versioni alterate non conformi all’originale;
  • alcune ambasciate/consolati pretendono la compilazione dei vecchi modelli, diversi da quelli ufficiali messi a disposizione dal Ministero degli Affari Esteri. Di conseguenza si corre il rischio di utilizzare il modello sbagliato che potrebbe non essere accettato.

Polizze per Stranieri mette a disposizione i modelli ufficiali attualmente in uso.

polizze-per-stranieri-lettera-di-invito-la-guida-completa-alla-compilazione-lettera-di-invito-versione-2015 polizze-per-stranieri-lettera-di-invito-la-guida-completa-alla-compilazione-lettera-di-invito-versione-2017 polizze-per-stranieri-lettera-di-invito-la-guida-completa-alla-compilazione-lettera-di-invito-versione-2017
Mod.2015 Mod.2017 Mod.2018

Ti consigliamo di utilizzare il modello indicato dall’Ambasciata o dal Consolato italiano competente per il Paese di provenienza dell’invitato.

Per sapere qual’è l’Ambasciata o il Consolato italiano competente è opportuno utilizzare l’apposito sito del Ministero degli Esteri.
Rispondendo a poche semplici domande ti verranno fornite tutte le indicazioni necessarie.

 

Come compilare la lettera di invito

Alcune Ambasciate/Enti richiedono che il modulo sia compilato a mano e firmato con penna BLU.
Dovrà poi essere presentato in originale + una fotocopia.

La mancanza di un documento, omissioni od errori, potranno portare all’immediato diniego del visto a causa di documentazione incompleta. Non sarà possibile integrare successivamente documenti mancanti.
Documenti inviati via fax o posta direttamente all’ufficio dell’Ambasciata/Consolato di norma NON sono presi in considerazione.

In alcuni Paesi la raccolta dei documenti viene delegata ad un servizio esterno autorizzato dall’Ambasciata. Informarsi sul luogo.

 

I nostri servizi che prevedono la compilazione della lettera di invito

Per i più pigri, per quelli che preferiscono ricevere tutto tranquillamente a casa, per coloro che vogliono essere certi di non commettere errori, Polizze per Stranieri offre i pacchetti “Visto completo” che comprendono la lettera di invito e tutto il necessario per richiedere il visto:

A chi invece predilige il fai da te ma vuole essere sicuro di non commettere errori offriamo il servizio di compilazione della lettera di invito acquistabile in abbinamento con la polizza sanitaria, la fideiussione o entrambe:

Compilazione lettera di invito – Dichiarazione garanzia e/o alloggio